ASTROLOGIA IN LINEA
ASTROMAGAZINE - RUBRICHE - L'angolo della psicologia

TIPI PSICOLOGICI. I TRADITORI SERIALI : COME RICONOSCERLI

a cura di Elena Cartotto
 

“La scimmia nuda” prima di diventare protagonista di uno dei tormentoni di Gabbani, era un libro dell’etologo Desmond Morris che ha tentato di spiegare il comportamento umano, tradimento compreso, inserendolo nel più ampio contesto del mondo animale. Una coppia solida con tanto di pargoli ad un certo punto salta per aria per l’infedeltà di uno dei due coniugi. Prima era reato, poi scandalo, poi una cosa da fare, ma non da dire, oggi è quasi normale tanto che il misfatto viene dichiarato ai quattro venti senza troppi problemi, complice un universo globalizzato e mediatico in cui se l’attrice tradisce il ballerino con il calciatore, la casalinga si sente autorizzata a cornificare il marito con l’idraulico.

Il tradimento erode la stabilità di quella che un tempo era considerata la cellula primaria della società: la famiglia. Di conseguenza sembra porsi come una manifestazione del freudiano thanatos, l’istinto di morte che, però, può essere compreso solo nel suo rapporto dialettico e costante con eros, la pulsione vitale. Secondo Desmond Morris, infatti, il tradimento non è affatto lesivo della vita, anzi le consente di continuare ad esistere. Per spiegare il suo pensiero, Morris fa riferimento alle antiche società tribali in cui gli uomini spesso morivano in giovane età mentre erano a caccia e le donne rischiavano di frequente la pelle con il parto. La natura ha quindi pensato di dotare entrambi i sessi di un minimo di flessibilità che consentisse loro di riaccoppiarsi se il partner abituale fosse venuto a mancare troppo precocemente. Se così non fosse stato, infatti, il mondo si sarebbe fermato per mancanza di materia prima.

I cambiamenti culturali, l’allungamento della vita, il progresso in generale, hanno, però, finito per scollegare il tradimento, inteso come capacità di superare la monogamia per legarsi ad altri partner sessuali, dal suo obiettivo principale: mantenere costante la produttività della specie. Morris sostiene che l’uomo inconsciamente risponda, anche oggi, a questo condizionamento biologico: il maschio cerca partner a cui distribuire i propri geni anche se la moglie è viva e vegeta, mentre la donna, anche se accoppiata stabilmente, è pronta ad accettare il corteggiamento e una possibile relazione con chi dimostri maggiore capacità, anche per risorse materiali, di accudire la prole, perfino quando la prole non c’è. Insomma si tradisce per il bene dell’umanità in generale.

Naturalmente il ragionamento di un etologo, per quanto possa illuminare certe attitudini derivanti dal nostro essere animali, non può rendere conto della complessità umana nei suoi aspetti psichici, e per chi considera anche la terza dimensione, spirituali. E con buona pace di Morris certi tradimenti sono così lesivi non solo per chi li subisce, ma perfino per chi li commette, da risultare difficili da giustificare con scopi umanitari nascosti dietro condizionamenti inconsci.

L’astrologia può aiutare a focalizzare diversamente la questione e  soprattutto ad allertare rispetto ai possibili serial killer del sentimento duraturo.

Il fedifrago più famoso di fine millennio, Bill Clinton, il cui  tradimento fece quasi crollare la Casa Bianca porta il marchio di una Venere congiunta a Nettuno. Pare infatti che sia proprio Nettuno specialmente nei suoi rapporti con Venere, ma non va esclusa la Luna per gli uomini, e la relazione con Sole e/o Marte per le donne, il regista dell’infedeltà a qualsiasi livello e per qualunque ragione venga commessa.

Nettuno è il pianeta di ciò che è fuori dalla norma, dello straordinario, il suo istinto preponderante è quello della fuga di fronte a ciò che vuole bloccare il suo volo in quella dimensione ignota e senza confini che, come il mare di cui è signore, è a lui congeniale. Nei suoi rapporti con Venere, conflittuali o meno, il pianeta dilata la sua attitudine allo sperimentalismo erotico e affettivo che non può, per sua natura, placarsi in un unico oggetto. Nettuno vuole sognare e basta.

Rapporti positivi Nettuno/Venere attutiranno il senso di colpa, rapporti negativi instilleranno l’oscillazione spesso psichicamente distruttiva che porta dall’immobilismo totale nei confronti di un partner sbagliato, al recupero sfrenato della propria nettunianità scompensata attraverso flirt che si susseguono l’uno dopo l’altro più per colmare un vuoto che per provare un reale piacere. Nettuno, infatti, è il pianeta delle dipendenze, compresa quella dal sesso.

Di sicuro c’è che la fuga nettuniana pare rispondere più ad una coazione a ripetere inconscia che ad una consapevole scelta di vita. Chi tradisce spesso lo fa senza sapere perché, lo fa anche se non vorrebbe farlo, lo fa perfino se si dichiara felice, lo fa mettendo a rischio la famiglia, la carriera, i soldi, la posizione sociale. Insomma un po’ come avviene per l’Arte e la Spiritualità, tipiche manifestazioni nettuniane, anche il desiderio di tradire, per quanto meno nobile, sembra trascinare l’ego dell’individuo oltre se stesso e la sua propria volontà, verso nuovi lidi, ma anche nuovi guai.

Cameron Diaz a riguardo è lapidaria: “Nessuno è fedele. Siamo esseri umani, siamo complessi, non possiamo vivere senza graffi, è impossibile. I tradimenti possono accadere, bisogna esserne consapevoli e andare avanti”. A parlare, probabilmente, è il suo Nettuno in 5, guarda caso proprio il settore dell’amore, ferito da Sole e Marte congiunti, i due pianeti maschili. Una cosa è sicura: il maschio la illude e la delude perché Nettuno lo scherma impedendole di vederlo per quello che è davvero. Da qui all’essere traditi e al tradire a propria volta per recuperare il sempre sfuggente maschile, il passo è breve.

A farle eco un’altra attrice bella, brava e possibile, Scarlett Johansson con la sua dichiarazione perentoria sull’innaturalità della monogamia: a testimoniarlo, nel caso qualcuno pensasse che sono solo chiacchiere, i suoi tre divorzi. Naturalmente è una nettuniana doc con Nettuno in 1^ e una supernettuniana 12^ casa.

Tutta colpa solo di Nettuno, quindi? No, il più illusionista dei pianeti si spartisce la torta dell’infedeltà con Venere, spesso lesa, parzialmente o totalmente, e con Giove. Una Venere lesa, come quella della Diaz, non sopporta la solitudine e se il gioco delle coppie comporta troppe distanze o restrizioni si sente autorizzata a cercare compagnia altrove. Giove ha un domicilio primario in Sagittario, uno base nei nettuniani Pesci, è esaltato nell’orale Toro e in trasparenza nel Capricorno che in quanto ad avidità, quando vuole, può diventare incontenibile. Se ne deduce che un Giove troppo stimolato nel bene o nel male, ha una tendenza divorante che fa bene alla passione in sé, ma non a quella esclusiva.

Carlo d’Inghilterra traditore regale nasce con una congiunzione Venere/Nettuno dominante al Fondo Cielo. Giove nel suo domicilio, il Sagittario, è congiunto a Marte e trigono alla Luna, come a dire che può stare a dieta di tutto, ma non di donne.

Ashton Kutcher l’ex marito di Demi Moore, colui che aveva spodestato perfino il ricordo del machissimo Bruce Willis, è riuscito a tradire una delle donne più sexy del cinema, con una ragazzetta da niente, facendo naufragare i fiori d’arancio. Del resto Kutcher nasce con un affamato Giove in 1^ all’ascendente trigono a Luna e Venere, a cui fa da contraltare un Nettuno dominante ad occidente in sestile sempre alla Luna. Venere risente, però, di una tostissima opposizione a Saturno.

Opposizione Nettuno/Luna e una Venere totalmente lesa per il perenne indeciso Hugh Grant il cui destino pareva già scritto nel suo film cult: “Quattro matrimoni e un funerale”. Nettuniano romantico in Notting Hill, è stato poi meno romanticamente arrestato per atti osceni in luogo pubblico con una prostituta. All’epoca era fidanzato con la splendida Liz Hurley. Nel suo tema Giove è vertice di una croce a T: davvero insaziabile.

Politica e scandali sessuali vanno spesso a braccetto, ma nel caso di Hollande, hanno preferito il motorino, quello con cui l’ex Monsieur Le President portava le brioche calde all’attrice Julie Gayet dopo una notte rovente. Peccato che la compagna ufficiale Valérie, all’epoca Premiere Dame di Francia, non ne fosse al corrente. Come del resto la prima compagna Ségolène, madre dei suoi quattro figli, ignorava la tresca con Valerie. Cosa può farci Hollande con i suoi pianeti femminili, Venere e Luna, totalmente lesi, e quel povero Nettuno messo in croce a T da Giove e Urano?

Altri due celebri ed irrecuperabili traditori seriali dichiarati sono Jude Law che è riuscito a tradire la prima moglie perfino con la baby sitter dei tre figli e il golfista più pagato di sempre Tiger Woods mollato, all’epoca, dagli sponsor quando la sua vita privata crollò sotto gli scandali. Congiunzione Nettuno/Venere opposta a Saturno per il primo e Nettuno congiunto alla Luna opposti a Marte per il secondo.

Infine uno sguardo al re dei seduttori traditi e traditori, il mito del cinema muto, Rodolfo Valentino, che sembra si sia dato, senza riserve, sia a uomini che donne. Venere congiunta a Nettuno e Luna in trigono a Nettuno, per non parlare della congiunzione Giove/Marte in 10^ totalmente beneficata da Saturno in 2^: oltre i tradimenti, ecco l’incrollabile immagine di successo che ancora oggi, come vuole Saturno signore del Tempo, occupa lo spazio futuristico del web e quello in lontananza dei ricordi in bianco e nero.





Copyright (c) 2003 Astromagazine - la rivista di Astrologia online - Tutti i diritti riservati
 
http://eurobud.com.ua

http://bestseller.reviews

Тренавер