ASTROLOGIA IN LINEA
ASTROMAGAZINE - RUBRICHE - Astri e Gossip

BRIGITTE TROGNEUX E EMMANUEL MACRON : UN VERO ROMANZO D'AMORE?

a cura di Francesco Astore
 
Clicca sull'immagine
Clicca sull'immagine

Movimenta le acque del gossip in questi giorni di infuocata campagna elettorale per la sfida dell’Eliseo la relazione tra il candidato alla presidenza Emmanuel Macron e la matura moglie, l’ancora molto avvenente Brigitte Trogneux. La differenza d’età tra i due ha alimentato pettegolezzi piccanti tra i vari commentatori, sia qui in Italia che oltralpe.

Non si capisce, però perché, quando lo scarto maggiore d’età è lei a darlo su di lui, ci si scandalizzi così tanto.
Se invece, come solitamente capita, la differenza d’età si verifica tra un lui attempato (nella quasi totalità dei casi concreti, bruttissimo) e lei giovane e bella, non ci si cura più di tanto, anzi lo si considera in un certo senso scontato e prova delle virtù virili del capo di governo, leader di partito o capitano d’impresa.
La ragione risiede, senza ombra di dubbio, nell’orientamento patriarcale e fallocratico del nostro sistema sociale, ancora ben lungi dallo scrollarsi di dosso millenari pregiudizi e moralismi inaccettabili.
La misoginia è veramente dura a morire!

Anche nella civilissima Francia avversari politici poco eleganti, giornalisti scorretti e opinionisti in cerca di fama, hanno ceduto alla tentazione di mettere in giro la voce che il vero amore di Emmanuel Macron fosse in realtà un uomo.
Addirittura la stampa russa (e da che pulpito! Complimenti vivissimi!), pare avesse avanzato questa ipotesi.
Con grandissimo savoir-faire, il candidato alla presidenza ha risposto che se fosse stato gay l’avrebbe detto senza paura alcuna!
Tacitando così d’un botto le colorite elucubrazioni russe, ma non solo: pare dietro ci fosse anche il solito e ormai completamente sbiadito, sempre meno credibile, Julian Assange!

Il rapporto tra Brigitte e Emmanuel sembra essere invece di tutt’altro spessore.

I francesi non hanno più la loro monarchia (all’epoca prestigiosissima), ma ora sono i candidati e i governanti a mettere in scena i loro profili sentimentali e l’intreccio delle vicende che li accompagnano.
Non sono passati molti anni dalla vivace liaison sfociata in un matrimonio (felice) che tuttora dura, tra Nicola Sarkozy e la spumeggiante italienne Carla Bruni Tedeschi. E quando apparvero nello splendore dell’Eliseo tutto si poté dire tranne che non fossero una coppia “regale”.

Per trovare un precedente illustre che vagamente si riallacci all’attuale rapporto tra Brigitte e Emmanuel dobbiamo andare indietro nella storia di Francia di parecchi secoli. È nella celebrata relazione d’amore tra la favolosa Diane de Poitier e il re Enrico II che troviamo vaghi agganci con la realtà corrente.
Favorita dai fasti del rinascimento francese, avendo come rivale la fiorentina Caterina de’ Medici (che nulla poté contro la sua mitica bellezza e intelligenza), Diane de Poitier conquistò il cuore di Enrico II di ben vent’anni più giovane di lei.
Enrico II che amò Diane fino alla morte avvenuta a causa di un torneo.

La seduzione che sconvolge il cuore di Emmanuel avviene invece sui banchi di scuola, quando si innamora della sua allora professoressa Brigitte Trogneux. È quindi, oltre al colpo di fulmine che tocca i sensi, troviamo anche una sorta di rapimento intellettuale che prende l’allora quindicenne studente, mentre la sua insegnante ne ha già trentanove!

Impossibile non curiosare nei temi natali dei nostri due protagonisti della scena gossip odierna.

Emmanuel Macron nasce ad Amiens il 21 dicembre 1977 alle ore 10,40: è un Sagittario ascendente Capricorno.

La segnatura capricornina, da un punto di vista anche fisico, appare evidente nei lineamenti marcati, spigolosi e nel fisico asciutto.
Il tema natale nel suo complesso, invece si configura con tratti conservatori che si alternano a elementi innovatori. In particolare. il trigono tra il Sole in Sagittario con Saturno a inizio Vergine ribadisce la presenza del solido ascendente Capricorno. Uno sguardo più attento ci riporta, però a un quadro di personalità nettuniana che in Macron si evidenzia; anzi, direi che è proprio il ritratto di un “animale nettuniano” il suo.

E le sue scelte sentimentali lo provano.

Il Sole, accompagnato dalla verve intellettuale, Mercurio e dalla modalità amatoria, Venere, si trovano proprio nei gradi domiciliari di Nettuno del Sagittario. Come se non bastasse occupano la nettuniana casa 11^, mentre l’Aquario, cosignificante di quest’ultimo settore astrologico, appare interamente intercettato in casa 1^. Anche l’altro segno governato idealmente da Nettuno col domicilio primario, i Pesci, è quasi interamente intercettato nella casa 1^, settore che tutti noi astrologi sappiamo indicare sinteticamente l’Io e la personalità.

Nettuno in persona si trova poi nella sua sede di domicilio base del Sagittario, svettando in casa 10^ completamente e serenamente beneficato dall’intero tema natale. Si mostra infatti rallegrato dal trigono di Marte nel segno di Fuoco del Leone e in casa 7^, dalla congiunzione a Venere e dal sestile generazionale a Plutone in Bilancia e casa 8^. A proposito di quest’ultimo giova ricordare la posizione di fortissimo domicilio primario del pianeta che giustifica la passione politica quando il pianeta occupa questa casa.

La Luna, espressione massima dell’emotività, è nel segno pacato e tradizionalista del Toro e si mostra lesa da un quadrato con Marte e da un’opposizione a Urano.
Le lesioni pesanti sul luminare notturno sembrano spiegare la scelta così impegnativa che una donna come Brigitte Trogneux ha comportato e comporta. La presenza della Luna nella casa 3^ ci informa appunto che la donna della sua vita Emmanuel la incontra appunto sui banchi di scuola e in adolescenza. La casa 3^ corrisponde astrologicamente, infatti a questa età dell’esistenza.

Si potrebbe obiettare che la lesione completa del luminare sia un elemento che punta il dito verso una indicazione di eventuale bisessualità, ma, francamente, la Luna completamente lesa si ritrova talmente tante volte nei temi natali di uomini sulla cui provata eterosessualità non esistono dubbi, che non ci si può appellare a questo singolo aspetto. Piuttosto, la contrapposizione frontale a un eversivo Urano Scorpione e casa 9^ (doppiamente anticonvenzionale, dunque!), appare proprio la volontà di spezzare le convenzioni, di frantumare i modi di pensare correnti. Anche perché,è provato, per dare corso alla sua relazione con Brigitte, Emmanuel dovette contrastare l’ostilità della famiglia d’origine (e si immagina soprattutto della madre!), la quale lo spedì a Parigi alla scuola nazionale di Amministrazione, dopo la scoperta della relazione tra i due.

Venere, altra anima del femminile, è completamente beneficata è parla di un recupero efficace del rapporto con la donna, donna come amante, donna – compagna di avventure intellettuali, vista anche come amica, confidente, appoggio, dal momento che è ospitata nella casa 11^.

Qualche lieve dubbio ci sorge soltanto dal legame estremamente positivo (troppo positivo) che Marte, principe della virilità, intesse con Nettuno. Spesso i rapporti belli tra i due pianeti possono effettivamente comportare una sorta di sublimazione della sessualità maschile che “vira” verso scelte omosex. Per la nostra scuola, facente capo agli insegnamenti di Lisa Morpurgo infatti, Nettuno è indissolubilmente legato all’area delle forze notturne, fantasiose e femminili dello Zodiaco. In linea generale, però, la virilità del Leone in sé, segno in cui Marte è ospitato, dovrebbe consentire una sorta di stabilizzazione rassicurante al pianeta. Sicuramente è insita nell’aspetto Marte – Nettuno un’intensa carica di curiosità estrosa e di sperimentalismo erotico (a tutto campo), che pervade la personalità: questo è lecito da leggersi.

Brigitte Trogneux nasce sempre ad Amiens, ma il 13 aprile 1953 alle ore 15,00: è un Ariete con ascendente Vergine. Quest’ultimo segno astrologico ha la caratteristica spesso di “bloccare il tempo”, infatti alla Vergine vengono attribuite le tendenze ad essere “conservatore”: questo ascendente si riflette nella ex professoressa come possibilità di mostrarsi molto più giovane della sua età. D’altronde la congiunzione della Luna nell’Ariete con Venere regala a una donna bellezza e fascino che si mantengono inalterati sino a una fase avanzata della vita.

Sul piano astrologico e a differenza di Macron che era un “animale nettuniano” la marcatura della compagna vede invece una tipica valenza plutonica. Intanto il Sole Ariete accompagnato da Venere è nei gradi di domicilio base di Plutone. La Luna occupa, sempre in Ariete, la plutonico – scorpionica casa 8^.

Un bellissimo e solo positivo Mercurio, pur esiliato in Pesci, occupa la sede di esaltazione, sempre la scorpionica casa 8^.

Tra parentesi, la totale positività di quest’ultimo pianeta (è solo sestile a Giove in Toro), indica che la sua fortuna Brigitte la fa con un uomo giovane e brillante: Emmanuel. Ultimo e non meno importante, Plutone in persona, dal Leone e dalla casa 12^, forma tre formidabili trigoni al Sole, alla Luna e a Venere in Ariete.
Il fascino di questi trigoni Plutone – Luna, Plutone – Venere e anche Plutone – Sole dipinge una vera incantatrice di serpenti!

Per altri versi sul pianeta ricadono altri due importanti aspetti di quadratura che appaiono più provocatori che negativi in sé: Marte e Giove congiunti in Toro e casa 9^.
A onor del vero nel complesso il tema natale di Brigitte sembra essere abbastanza tormentato.

Al di là delle apparenze compassate e normalizzanti che l’ascendente Vergine fornisce, esistono contrapposizioni dure, anzi feroci, tra la tripletta Sole - Venere - Luna (Ariete e casa 9^ - 8^), con la stretta congiunzione Saturno – Nettuno in Bilancia casa 3^.

Non sappiamo nulla sulle difficoltà personali e private che Brigitte come donna ha dovuto subire, prendendo accanto a sé un uomo che poteva essere benissimo considerato suo figlio, ma molto possiamo tuttavia immaginare.
Le lesioni Luna – Nettuno, Luna – Saturno e Luna – Urano appaiono giustamente come la percezione che a un certo punto un cambiamento (Nettuno), dovuto al tempo che scorre (Saturno), potrebbe intervenire a interrompere fatalmente (Urano) il sogno d’amore (Luna).

Ovviamente come non notare anche la lesione Venere – Saturno che indica la preoccupazione per la propria bellezza fisica attaccata dalle leggi del tempo?

Non a caso sembra che il consiglio di lanciarsi nell’arena politica adesso e non più tardi, sia partito proprio dalla Trogneux, consapevole che di qui a dieci anni non avrebbe potuto sfoggiare un’immagine di sé (e della coppia) ancora così smagliante.

Brigitte,comunque con uno stellium astrologico fortissimo tra casa 8^ e 9^, con una 12^ sostenuta da un magnifico Plutone, delle regole correnti e delle convenzioni se ne infischia, abituata sempre a servirsi del suo modo di pensare e procedere.

Quel che appare evidente nel tema natale di entrambi, anti convenzionalità a parte, è l’aspetto dell’intelligenza che la fa davvero da padrona. Intelligenza che sembra sorreggere la loro intesa.

Molto velocemente tratteggio alcuni punti della loro sinastria rimanendo fermo a un arrotondamento degli aspetti che sfiora i gradi zero.

Stupisce nella dinamica dei transiti l’interessamento dei pianeti lenti di Brigitte con i rapidi di Emmanuel.

Urano di lei nel Cancro forma un sestile perfetto alla Luna Toro di lui. Ricordando che la Luna di lui è afflitta proprio da un’opposizione a Urano, consideriamo che questo è da considerarsi un aspetto “riparatore”. La concretezza uraniana qui sta a dire che questa è una donna possibile per lui, una donna con cui poter realizzare un progetto di lungo respiro.

Nettuno di lei nella Bilancia forma un sestile perfetto a Venere Sagittario di lui: Brigitte sa benissimo che il rapporto potrà “evolvere” (metamorfosi nettuniana) verso direzioni nuove. Ma di questo non si preoccupa vivendo il fluire del tempo, accogliendone svolte e imprevisti.

Plutone di lei nella casa 7^ di lui in altrettanto preciso aspetto di trigono, sempre a Venere Sagittario, parla infine della complicità esistente tra i due, della capacità di sintonizzarsi su più livelli di profondità e non solo sulla aderenza alla passione politica che la simbologia plutonica sempre ispira.

Non ci avventuriamo in previsioni politiche (non è questo l’argomento dell’articolo), ma già così l’unione tra i due, vista la durata degli amori, anche se dovesse finire domani, è da considerarsi un autentico successo.

Auguriamoci che questa coppia, al di là delle vicende legate all’inevitabile scorrere del tempo, possa arrivare al traguardo che gli astri hanno decretato per loro.





Copyright (c) 2003 Astromagazine - la rivista di Astrologia online - Tutti i diritti riservati